C.da Piane Favaro, 179 - Rocca San Giovanni (CH)
Tel. e Fax +39 0872 608112 - Cell. +39 348 5417142
info@rifugiomare.it
P.Iva - 02468560699

agri-TU-rismo

agri-NOI-rismo

agri-HUMAN-ismo

Atlante della cucina

















A Rifugiomare il tavolo è lì in amichevole posizione di ricevimento da un tempo immemore, ha un’età matura quanto basta per accogliere chiunque abbia un nome che faccia rima con

 SAPÒRE                   ODÒRE                  STUPÒRE                    BUONUMÒRE                  CUÒRE

E non ci crederete, ma nessuno si è mai chiamato diversamente da Giuseppore, Marialuiasore, Filippore, Giovannore, e non ci crederete, ma nessuno si chiamerà mai diversamente da

Francòre                                Caterinaòre                           Francescaòre                       Ettòre

    Ginaòre                               Romeòre                                Lucianòre                            …………..

Elisabettaòre                          Renatòre                                Rosinaòre                           ecceteòre

La cucina di Rifugiomare è un mondo di ascolti, di assonanze, di vecchie e nuove sapienze che, tra un boccone e l’altro, cerca di praticare l’arte dell’attesa, della digressione sulla casa, sulle cose, sugli spazi, all’avvicinamento rispettoso al vicino di piatto,bicchiere e sedia.A  Rifugiomare c’è una cucina semplice sana e leggera in cui ogni ingrediente cerca di conservare il sapore di sé, la sostanza di sé, la memoria di sé e non vi sarà difficile riconoscerlo chiamarlo ancora per nome anche quando, spinto dall’incorreggibile istinto a fare comunella con altri (ingredienti) sembra apparire sotto mentite spoglie. 

Una cucina dove ogni cosa tira l’altra in una specie di solidale catena della fratellanza:

fuoco®olio®aglio®peperoncino®ceci di Orietta®sagnette grossolane e maltagliate®tre aghi di rosmarino®il pomodoro della sorella di Alida®il vino di Antonio®la mano di Bruna® lo sguardo di Peppe®il biscotto di Anna® il canto di Ruben®la casa di Matilde®la barca di Giuseppina®il pollaio di Christian®l’uovo della gallina Ancona®la foto di Maria di coccia davanti al bastimento nel 1963 a Napoli®… il palato di Piero…®… il respiro di un giorno …®

indimenticabili sequenze ricche di conseguenze e non è detto che la corposità e la fragranza del cibo non riservi per ognuno il premio di una cospicua fetta di cielo…anzi…è detto proprio così:

dentro ogni fetta di pane c’è una giusta porzione di cielo per chiunque si iscriva al circolo virtuoso della confraternita.

Basta così …buon appetito …e buona vita a tutti!

I PIATTI DELLA CASA

invitare la bocca

festeggiare il palato

governare la pancia

coltivare un’idea, una memoria, un azzardo 

anche l’occhio vuole la sua parte

e l’orecchio il suo concerto

e le mani i suoi attrezzi

e le gambe la loro danza

e i piedi il proprio ritmo

un boccone al mondo, un boccone a te, un boccone a me, un boccone a tutti,

questa è l’orazione silenziosa che precede ogni piatto, ogni viaggio del nutrimento sulla tavola “ spianata” di Rifugiomare,

poi le amicizie, le alleanze, le combinazioni dei gesti per apparecchiare tutto ciò che serve al passo successivo,

e non è raro imbattersi in un tripudio di accostamenti che trasformano la “spianata” del tavolo in un parco giochi del sorriso amabile:

una tovaglia intrecciata dagli umori del giorno, una sfilata di piccole pietre raccolte fra migliaia sulla spiaggia del Trabocco di fronte, i tovaglioli colorati e fermati in “vita” da cordoncini di carta ritorta e poi ritorta, gli oggetti nomadi e senza nome che ti guardano stupiti del tuo stupore, le fresche “posabili” appena posate in posizione plastica, i bicchieri brillanti della tua luce già in volo a due centimetri dal piano, i mucchietti informali delle erbe mediterranee a pompare odori nei tempi dell’olfatto, e le materie aeree delle voci in libertà che concertano partiture da opera prima……

e si continua:

i primi assaggi

i secondi sostegni

le terze rifiniture

i completamenti a ……ciliegia

…….i fuori programma …..

…….SEMPRE !?

…….e la vita continua…….


Home